Festa seria!

Il racconto di un anno scolastico nel giornale degli orti di Slow Food
1 December 2017

Festa seria!

Il prossimo fine settimana il gruppo di educatori de L’Orto in Campania si riunisce per la “Festa seria (con ortaggi)”, un workshop/evento di caratura internazionale per condividere esperienze, riflessioni, contenuti formativi e pratiche pedagogiche sulle più interessanti esperienze di orti e parchi didattici presenti nel nostro Paese.

Un ricco e stimolante momento di confronto tra ben tredici storie con modalità operative e impostazioni differenti, che condividono però da tempo l’impegno per la valorizzazione dei territori e la sostenibilità ambientale, oltre che la stessa passione per natura e cultura.

Un’occasione anche per presentare pubblicamente la “Guida Erbario dell’Orto in Campania”, la grande opera editoriale messa a punto in due anni di febbrile attività. Una guida botanica con 150 schede di piante locali e internazionali che rappresenta uno strumento di gioco e conoscenza, frutto del lavoro delle tante intelligenze che animano dal 2011 il nostro orto didattico.

Prendono parte alla due giorni di workshop ospiti provenienti da tutte le aree geografiche della penisola, dal profondo Nord Est alla Sicilia, con una puntata internazionale all’Accademia americana attraverso il progetto Rome Sustainable Food Project, nato nel 2007 sotto la guida di Alice Waters.

Avremo con noi all’Orto in Campania:

  • Orto didattico della Università di Scienze Gastronomiche, Pollenzo (Bra, Cuneo)
  • Slow Food, Ufficio nazionale Educazione
  • Orto in condotta, Treviso
  • Erba Brusca, Milano
  • Rome Sustainable Food Project (American Academy), Roma
  • Horto in Hotel, Catania
  • Orti Alti, Torino
  • Parco Naturale Alpi Marittime, Piemonte
  • Orto botanico di Bergamo: La valle della biodiversità – Laboratori di teatro espressivo
  • Orto dell’Università di Perugia
  • Zen Insieme – Orto Capovolto, Palermo
  • Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, Napoli

Giovedì 24 maggio i partecipanti arriveranno a Marcianise per essere pronti a iniziare venerdì mattina il percorso di confronto e formazione condivisa: tutti i diversi progetti avranno modo di presentarsi agli altri attraverso relazioni frontali e sessioni di gruppo, opportunamente facilitate dagli esperti designer di Housatonic con la trascrizione visuale dal vivo delle parole usate in concetti visivi, illustrazioni originali e grafiche attraenti, per aiutare la comprensione e la memorizzazione in tempi rapidi. Una giornata molto densa che si concluderà a tarda sera con una grande cena collettiva, per poi riprendere sabato 26 di primo mattino con la sessione conclusiva e le restituzioni di gruppo. Ma non finisce qui, visto che i gruppi avranno la straordinaria occasione di visitare il celebre giardino inglese della Reggia di Caserta con una specifica visita dedicata alla manifestazione, per poi chiudere in bellezza con la chef stellata Rosanna Marziale, patron del ristorante Le Colonne. L’ambasciatrice nel mondo della cucina campana proporrà le sue originali creazioni culinarie utilizzando gli ortaggi raccolti ne l’Orto in Campania.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *